14
Ottobre 2018

Esordio con vittoria in Superlega! Battuta 3-0 Latina con la premiata ditta Atanasijevic-Leon!

Primo successo stagionale dei Block Devils di Lorenzo Bernardi che sconfiggono la Top Volley mettendo in mostra una prestazione in crescita. Il martello cubano (letale al servizio) e l’opposto serbo sono le bocche da fuoco che abbattono la resistenza pontina. Decisivo nel finale del terzo set l’ingresso di Della Lunga

Guarda la gallery

Sir Safety Conad Perugia
Top Volley Latina

È vincente la prima di Superlega per la Sir Safety Conad Perugia!

Di fronte ai tremila del PalaBarton i bianconeri di Lorenzo Bernardi (premiato prima del match dal presidente Sirci con il premio “Costa Anderlini” come miglior allenatore della Superlega 2017-2018) sconfiggono con un perentorio e convincente 3-0 la Top Volley Latina e mettono in cascina i primi tre punti in classifica.

Prestazione in crescita per i Block Devils che hanno trovato certamente nella battuta (8 ace) e nel muro (8 i vincenti) due fondamentali importanti. Ma il gioco in generale è stato più fluido, anche se naturalmente tanti restano i margini di miglioramento di capitan De Cecco e compagni.

Primo e secondo set di netta marca bianconera con Leon ed Atanasijevic a fare la voce grossa in attacco e i due centrali Ricci e Podrascanin (100% alla fine il primo, 88% il secondo) letali in primo tempo.

Terza frazione più equilibrata con Latina che reagisce trascinata da Parodi e Stern. Nel punto a punto finale è decisivo Della Lunga (in campo dalla metà del set) con un attacco ed un muro vincente prima della chiusura firmata Podrascanin.

È Wilfredo Leon a prendersi la scena in questa prima di campionato. Il martellone cubano chiude con 17 punti con il 57% in attacco e 5 ace. E soprattutto fa impazzire il palazzetto con la serie devastante dai nove metri che spacca il primo parziale dal 2-3 all’11-3 (con 4 ace e con la battuta più veloce a 130 km/h). L’attacco perugino è poi sempre Atanasijevic, capopopolo del PalaBarton ed autore di 15 punti (56% in attacco) e bella prestazione anche per Colaci, efficace in ricezione (78% di positiva) e capace di alcune ottime difese.

Tre punti ed una vittoria toccasana per Perugia che ora si prepara ad una settimana “corta”. La seconda di campionato, con l’insidiosa trasferta di Verona, è infatti in programma sabato 20 ottobre alle ore 20:30 con diretta su Raisport. Subito un altro banco di prova importante per i Block Devils!

IL MATCH

Buon avvio della formazione ospite con il primo tempo di Gitto (1-3). Il muro di Ricci impatta (3-3), due ace di Leon, il muro di Lanza ed ancora Ricci in primo tempo mandano avanti i bianconeri (7-3). Altro ace (a 130 km/h) di Leon, poi maniout di Atanasijevic (9-3). Prosegue la serie incredibile di Leon dai nove metri (11-3). È Stern a togliere il numero nove bianconero dalla battuta (11-4). Perugia mantiene il vantaggio accumulato (18-10). L’ace di Stern accorcia (19-13), quello di Ricci riporta i Block Devils a +8 (21-13). Maniout di Lanza, poi ace di De Cecco (23-14). Ancora Lanza, stavolta da posto due, porta Perugia al set point (24-16). Latina ne annulla due, al terzo Leon inchioda il pallone in diagonale e manda avanti i suoi (25-18).

Primo vantaggio Sir 3-2 nel secondo set con una doppietta di Leon (4-2). Latina pareggia con il muro di Parodi (4-4). Arriva il muro vincente di De Cecco (7-6). Fuori l’attacco di Stern (9-7). +3 Sir con l’intuizione di De Cecco di seconda intenzione (13-10). Atanasijevic chiude un lungo scambio con l’attacco da seconda linea (16-12). Il muro di Rossi dimezza (16-14), quello granitico di Podrascanin riporta i padroni di casa a +4 (18-14). Latina non molla e torna sotto con Stern (19-17), Perugia riparte ancora con l’ispirato Leon e con il muro vincente di Ricci (23-17). Leon è una furia e porta la Sir al set point (24-18). I pontini ne annullano tre, di cui due a muro (24-21), poi chiude Atanasijevic (25-21).

Terza frazione con avvio più equilibrato. Latina prova a scappare con Palacios (6-8). Out l’attacco di Atanasijevic, poi ace di Gitto (7-11). In campo Della Lunga. Leon in attacco ed Atanasijevic al servizio dimezzano (9-11). Ancora Atanasijevic da seconda linea riporta Perugia a contatto (12-13), poi il muro di Podrascanin pareggia (13-13). Stern spinge i pontini (13-15), un altro muro di Podrascanin impatta nuovamente (15-15). Si procede punto a punto (18-18). Sempre punteggio in equilibrio dopo il colpo di Atanasijevic (20-20). Break dei Block Devils con Della Lunga (21-20). Parodi va a segno in parallela (21-21). Out Stern (23-21). Muro vincente di Della Lunga, è match point Perugia (24-21). Chiude il primo tempo di Podrascanin (25-22).

I commenti

Luciano De Cecco (Sir Safety Conad Perugia): “Abbiamo giocato a pallavolo in tutti i fondamentali, non solo in battuta. Abbiamo giocato di squadra, con un cambio palla fluido e migliorando durante la partita. Dobbiamo migliorare e lo sappiamo, ma la stagione è lunga”.

Lorenzo Tubertini (Top Volley Latina): “Nel cambio palla abbiamo fatto una buona partita, la differenza c’è stata al servizio. Nel secondo set abbiamo mancato alcune situazioni, nel terzo invece credo che abbiamo giocato bene e siamo stati regolari, poi alla fine è venuto fuori il valore di Perugia. Il 3-0 è un risultato netto, ma la partita è stata comunque in crescita dopo un avvio difficile e sono abbastanza contento della reazione dei ragazzi”.

Il Tabellino

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TOP VOLLEY LATINA 3-0

Parziali: 25-18, 25-21, 25-22

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 4, Atanasijevic 15, Podrascanin 10, Ricci 8, Leon 17, Lanza 4, Colaci (libero), Seif, Piccinelli, Della Lunga 2. N.e.: Galassi, Hoogendoorn. All. Bernardi, vice all Fontana e Caponeri.

TOP VOLLEY LATINA: Sottile 2, Stern 11, Rossi 6, Gitto 7, Palacios 8, Parodi 12, Tosi (libero), Barone, Huang, Ngapeth 1, Gavenda 1. N.e.: Caccioppola. All. Tubertini, vice all. Pozzi.

Arbitri: Bruno Frapiccini – Massimo Florian

Le Cifre
7 b.s., 8 ace, 55% ric. pos., 27% ric. prf., 59%att., 8 muri. LATINA: 11 b.s., 4 ace, 42% ric. pos., 20% ric. prf., 49% att., 7 muri.