26
Marzo 2018

Comincia la discesa verso la semifinale!

Archiviata la serie dei quarti con Ravenna, chiusa ieri sera in gara 3, in casa Sir è già partita la strada verso gara 1 con Trento di giovedì 29 marzo, remake della semifinale dello scorso anno. In proposito è lapidario Ivan Zaytsev: “Come sarà questa semifinale? Diversa dall’anno scorso”. Partita stamattina la prelazione abbonati con la creazione di un mini abbonamento per tutti i tifosi bianconeri

È già partito il conto alla rovescia per giovedì in casa Sir Safety Conad Perugia.

Il 29 marzo è infatti il giorno di gara 1 di semifinale scudetto con i Block Devils che se la vedranno nella serie con la Diatec Trentino (partita stamattina la prevendita con la prelazione abbonati e con la possibilità unica e vantaggiosa di acquistare un mini abbonamento come indicato nel sito internet e nei canali social societari).

I commenti

La vittoria in gara 3 dei quarti con Ravenna di ieri sera, come recita la prima legge dello sport, è già nel cassetto dei piacevoli ricordi con Marko Podrascanin ultimo a girare la chiave:

“Sono contento della prestazione con Ravenna – dice il centrale serbo – perché abbiamo controllato bene il match contro un avversario tosto che ha dimostrato un alto livello di gioco e di pallavolo. Ma certamente, rispetto a gara 2, la nostra battuta ha funzionato meglio”.

I riflettori si spostano ora sulla serie con Trento che mette in palio un posto in finale scudetto. La ripetizione della semifinale dello scorso anno. E se Ivan Zaytsev è piuttosto sintetico (“Sarà una semifinale diversa dall’anno scorso”, dice lo Zar), Podrascanin spiega:

“Trento è in forma, si è visto anche in Champions che hanno trovato il ritmo giusto e che giocano bene. La serie sarà lunga, dobbiamo partire bene giovedì e difendere il fattore campo. In proposito chiamo fin da ora il nostro pubblico per giovedì perché con un palazzetto come quello di ieri siamo la squadra da battere”.

Di certo per i Block Devils è in arrivo il momento più caldo, elettrizzante e faticoso della stagione con grandi sfide in Italia ed in Europa. In proposito Podrascanin:

“Siamo pronti per questo periodo intensissimo. È la parte dell’anno più affascinante con le partite belle da giocare. Dobbiamo godercele e dare il massimo in campo”.

Ma la chiosa di tutto, di quello che è il pensiero dello spogliatoio bianconero, la fa Ivan Zaytsev:

“Siamo stati bravi nei giorni scorsi e dobbiamo essere bravi noi a isolarci, lasciando da parte chi ha magari troppa negatività. Noi andiamo avanti per la nostra strada, siamo ogni giorno in palestra, sappiamo quello che siamo e dove vogliamo arrivare”.