LA TRASFERTA PIÙ LUNGA! DOMANI I BLOCK DEVILS A VIBO PER LA SESTA DI ANDATA

LA TRASFERTA PIÙ LUNGA! DOMANI I BLOCK DEVILS A VIBO PER LA SESTA DI ANDATA
Fischio d’inizio alle ore 20:30 (con diretta web su Sportube) contro i padroni di casa di coach Valentini per la Sir che cerca la vittoria per proseguire la striscia positiva e per mantenere la vetta della classifica. Lanza: “È sempre dura giocare a Vibo. Non dobbiamo assolutamente sottovalutare nulla, in partite del genere ci vuole energia doppia”. Bernardi conferma la formazione delle ultime gare con Piccinelli per Colaci

 

Ancora un turno infrasettimanale per la Sir Safety Conad Perugia che parte oggi per la trasferta più lunga del campionato in direzione Vivo Valentia per affrontare domani sera (fischio d’inizio alle ore 20:30, diretta web su Sportube) i padroni di casa della Tonno Callipo, match valido per la sesta di andata di Superlega.

Scende in campo per mantenere la leadership della classifica Perugia, attualmente al comando con una lunghezza di vantaggio su Modena. Scende in campo anche proseguire la sua striscia positiva e per cercare ulteriori conferme alla grande mole di lavoro svolta quotidianamente al PalaBarton. Scende in campo, come è giusto che sia, per tornare in Umbria con l’intera posta in palio.

Lo staff tecnico bianconero ha preparato con cura in questi due giorni il match sotto l’aspetto tecnico-tattico. Lorenzo Bernardi rinuncerà ancora a Berger ed a Colaci e, salvo sorprese dell’ultima ora, manderà in campo la formazione delle ultime due giornate con De Cecco al palleggio, Atanasijevic in diagonale, Ricci e Podrascanin al centro, Lanza e Leon in posto quattro e Piccinelli libero.

“Il match di domani a Vibo è importantissimo per noi”, dice Filippo Lanza. “Giochiamo in trasferta, contro un avversario che gioca una bella pallavolo. È sempre dura giocare a Vibo in un impianto dove personalmente ho sempre fatto fatica ad ambientarmi. Non dobbiamo assolutamente sottovalutare nulla, in partite del genere ci vuole energia doppia”.

Mette tutti in guardia lo schiacciatore bianconero e fa bene perché tante saranno le insidie che dovrà fronteggiare Perugia al cospetto di un avversario sì reduce da tre battute d’arresto consecutive, ma che ha già dimostrato di avere qualità importanti in particolare al servizio (dove è secondo per numero di ace totali proprio dietro a Perugia) e sotto rete con tre attaccanti molto temibili alle bande.

Valentini, coach calabrese, dovrebbe confermare al via l’assetto consueto di questo inizio di stagione con il croato Zhukouski (ex Civitanova) in regia, il marocchino giramondo Al Hachdadi opposto, la coppia Mengozzi-Vitelli al centro, il bulgaro Skrimov ed il tedesco Strohbach in posto quattro con Marra, calabrese doc, a guidare le operazioni in seconda linea.

Per Perugia un altro test duro, un altro match da affrontare al meglio mentalmente oltre che tecnicamente ed un altro passaggio importante di questa stagione con la battuta e l’attacco chiamati a recitare nuovamente un ruolo chiave per le sorti dei Block Devils.

PRECEDENTI

Otto i precedenti tra le due formazioni con sei vittorie di Perugia e due successi di Vibo. L’ultimo confronto diretto risale allo scorso 7 febbraio per il match di ritorno della Superlega 2017-2018 con vittoria di Perugia al PalaBarton 3-0 (25-20, 25-18, 25-21).

EX DELLA PARTITA

Non ci sono ex nel match di domani tra Vibo e Perugia.

DIRETTA WEB SU SPORTUBE

Il match di domani tra Vibo e Perugia sarà visibile in diretta web sui canali di Lega Volley Channel.

PROGRAMMAZIONE SU TEF CHANNEL

Tef Channel (canale 12 della piattaforma digitale), televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, proporrà la replica del match giovedì alle ore 22:30 sul canale 112 ed alle ore 23:45 sul canale 12 e venerdì alle ore 14:00 sul canale 12.

PROBABILI FORMAZIONI:

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski-Al Hachdadi, Mengozzi-Vitelli, Skrimov-Strohbach, Marra libero. All. Valentini.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Ricci, Leon-Lanza, Piccinelli libero. All. Bernardi.

Arbitri: Gianluca Cappello – Maurizio Canessa