LORENZO BERNARDI: “VITTORIA IMPORTANTE CON SIENA, MERCOLEDÌ A VIBO CI VUOLE UN APPROCCIO MIGLIORE”

LORENZO BERNARDI: “VITTORIA IMPORTANTE CON SIENA, MERCOLEDÌ A VIBO CI VUOLE UN APPROCCIO MIGLIORE”
Il tecnico bianconero, che ieri ha festeggiato la 100esima panchina con Perugia, torna sul successo con la Emma Villas: “Siamo stati un po’ sulle montagne russe ma, ragionando a mente fredda, tutto questo fa parte del percorso che abbiamo iniziato dopo la Supercoppa”. Da oggi subito in palestra a preparare la trasferta di dopodomani in casa della formazione calabrese

100 ma non le dimostra!

Tante le panchine di Lorenzo Bernardi con la Sir Safety Conad Perugia e ieri il tecnico bianconero le ha festeggiate con l’importantissima vittoria in quattro set contro la Emma Villas Siena.

Un successo arrivato in rimonta, dopo un inizio di gara difficile. Un successo fortemente voluto pur non nella miglior giornata per i Block Devils. Un successo che consente a Perugia di rimanere solitaria in vetta alla classifica della Superlega.

Lorenzo Bernardi è come sempre molto esigente con i suoi ragazzi ed a fine match, sottolineando naturalmente l’importanza dei tre punti conquistati, focalizza l’attenzione sul difficile inizio partita della sua squadra.

“Le vittorie tutte importanti – esordisce Bernardi – ma l’approccio mentale, più che quello tecnico o tattico, non mi è piaciuto. Ne avevamo parlato molto nei due giorni successivi a Civitanova. Poi i ragazzi hanno avuto una reazione violenta nel secondo set mettendo in campo quello che doveva essere il nostro inizio di partita. Per il resto durante la gara siamo stati un po’ sulle montagne russe. Come nel terzo set dove stavamo giocando benissimo prima di incartarci su alcune nostre problematiche. Anche se poi probabilmente, ragionando a mente fredda, queste difficoltà fanno parte dei postumi di un percorso di crescita che abbiamo iniziato dopo la Supercoppa. Certamente questi postumi dobbiamo essere bravi a gestirli o comunque a farceli creare dall’avversario e non crearceli da soli. Mercoledì sera avremo una partita ancora più difficile di questa in trasferta a Vibo per cui mi auguro che il primo set di ieri, o meglio ancora l’approccio del primo set di ieri, ci serva di lezione per iniziare subito bene la partita”.

Già, perché dopodomani si scende subito nuovamente in campo per il sesto turno di andata con la lunga ed insidiosa trasferta di Vibo Valentia. Proprio per questo i Block Devils oggi svolgeranno un lavoro sia di natura fisica in sala pesi che di natura tecnica sul taraflex sotto lo sguardo vigile di Lorenzo Bernardi. Domani partenza per Vibo. Per difendere il primato della Superlega.