3ª giornata fase a gironi: Knack Roeselare – Sir Colussi Sicoma Perugia

2 - 3
Finale

Match lunghissimo per Perugia in casa del Roeselare che gioca molto bene in fase break e porta gli uomini di Lorenzo Bernardi al quinto set. Arriva comunque la terza vittoria consecutiva, ottima in chiave qualificazione. Il tecnico bianconero: «Sapevamo che era un match difficile, in parte ce lo siamo complicato noi, ma resta comunque una vittoria importante che ci tiene primi nel girone ed era quello che volevamo»

Dettagli

Data Ora League Stagione Giornata
16 gennaio 2018 20:30 2018 CEV Champions League Stagione 2017-18 3ª Fase a gironi

Risultati

Squadra1º Set2º Set3º Set4º Set5º SetFinaleEsito
Knack Roeselare25251525122Perso
Sir Safety Conad Perugia21272521153Vinto

Knack Roeselare

Posizione B.S. B.P. Ric.Pos. Ric.Prf Attacco Muri Punti
 14649%22%40%10102

Sir Safety Conad Perugia

Posizione B.S. B.P. Ric.Pos. Ric.Prf Attacco Muri Punti
 18454%27%51%14109

Riepilogo

MARATONA BELGA! AL TIE BREAK LA SPUNTANO I BLOCK DEVILS!

ROESELARE – «Siamo venuti a Roeselare per cercare la terza vittoria che era importante per la qualificazione ai playoff. In Champions sappiamo che contano le vittorie, quindi ci prendiamo assolutamente questo 3-2, consci che abbiamo faticato molto. Sapevamo che era un match difficile, in parte ce lo siamo complicato noi perché l’approccio mentale iniziale non ci ha trovato preparati come in altre occasioni e poi la gara si è fatta complicata. Siamo stati molto bravi nel secondo set a reagire quando il parziale sembrava compromesso, ma in generale dobbiamo essere consapevoli che nessuna gara va affrontata con una attenzione ed un approccio meno importanti rispetto a partite di Superlega. In questo senso la partita di stasera deve servirci da lezione, ma resta comunque una vittoria importante che ci tiene primi nel girone ed era quello che volevamo».

Queste la parole a caldo di Lorenzo Bernardi dopo la sofferta, ma importantissima vittoria al tie break della Sir Colussi Sicoma Perugia che espugna, dopo oltre due ore di gioco, il fortino del Knack Roeselare nella terza giornata della Pool A di Champions League. Un match duro per i Block Devils, non nella loro miglior serata e probabilmente anche un po’ stanchi fisicamente e mentalmente dopo la lunghissima tripla trasferta di questi otto giorni. In più di fronte capitan De Cecco e compagni si sono ritrovati una formazione, quella belga, che ha giocato “alla morte”, come è giusto che sia, sfoderando una fase break di alto livello e trovando in Verhanneman e Tuerlinckx due ottimi terminali offensivi.

Perugia è andata un po’ a sprazzi, alternando momenti di grande volley ad altri con alcuni errori gratuiti di troppo. Ma la squadra non ha mai mollato, ha faticato ma ha lottato con le unghie nel secondo set annullando anche due set point al Roeselare ed è uscita di carattere nel tie break portando a casa due punti, ma soprattutto una vittoria, di grande importanza per la classifica del girone.

Atanasijevic, Zaytsev e Podrascanin sono i migliori attaccanti nella metà campo bianconera. E se Magnum e lo Zar sbrigano il lavoro di palla alta (25 i punti dell’opposto serbo, 16 quelli del martello azzurro), il Potke sfodera numeri impressionanti in attacco al centro (67% su 18 palloni) unendo anche due ace e quattro muri.

A fine gara esulta Perugia ed esulta anche la rappresentanza di Sirmaniaci, presente anche stavolta nel lontano Belgio. Ed ora, dopo le tappe di Busto Arsizio, Monza e Roeselare, i Block Devils possono finalmente far rientro a Perugia.

 

IL MATCH

Formazione tipo per Bernardi al via. Primo break per i Block Devils con Russell (1-3). Tiene il vantaggio Perugia con il missile da posto quattro di Zaytsev (4-6). Ace di Kindt che impatta (7-7), poi Podrascanin chiude il primo tempo che ferma il gioco per il primo timeout tecnico (7-8). Al rientro è vincente Atanasijevic (7-9). + 3 Sir con il muro a tre su Verhanneman (8-11). Si riscatta Verhanneman con il servizio vincente, poi Kindt pareggia (12-12). Perugia riparte sull’asse Russell-De Cecco con Zaytsev che chiude l’attacco del 12-15. Ancora il regista argentino a segno con il tocco di seconda intenzione e seconda sospensione obbligatoria (13-16). Il servizio flot di Kindt fa male ed il Roeselare capovolge tutto con il muro a tre su Zaytsev (18-17). Piazza il break la formazione belga con Verhanneman protagonista (21-18). I bianconeri non trovano il guizzo giusto per rientrare ed il muro di Coolman dà il vantaggio al Roeselare (25-21).

Perugia in rottura in avvio di secondo set con Berger in campo per Russell (4-1). Giocano benissimo i padroni di casa, soprattutto in difesa e con il muro fermano Atanasijevic (7-3). Murato anche Anzani (9-4). Dentro Ricci. Recupera un break Perugia con Atanasijevic, poi Zaytsev inchioda a muro Tuerlinckx (9-7). Fuori l’attacco successivo dell’opposto di casa (9-8). Si torna in parità con il primo tempo di Podrascanin che poi si esalta anche a muro su Coolman (10-11). Torna avanti il Roeselare con Verhanneman e con l’errore di Podrascanin (13-11). Pronto riscatto del Potke (13-13). La formazione di Rousseaux non molla di un centimetro con la difesa che tira su tutto e con Tuerlinckx che dà il nuovo doppio vantaggio ai suoi (16-14). Altri due per il Knack che scappa via (18-14). Dentro anche Shaw. Si scaldano gli animi con gialli per Bernardi e Tuerlinckx e con Perugia che non riesce a ricucire (22-19). Ruggito dei Block Devils con Zaytsev al servizio e con Russell a muro (22-22). Altro missile dai nove metri dello Zar con Russell che chiude (22-23). Due in fila per il Roeselare e set point (24-23). Podrascanin manda il parziale ai vantaggi (24-24). I Block Devils trovano il set point sul contrattacco di Russell (25-26). Grande lo scambio successivo con difese da ambo le parti e con Atanasijevic che si furbizia rimette in equilibrio il conto dei parziali (25-27).

Atanasijevic ammutolisce il palasport belga in avvio di terzo set con la diagonale stretta da posto due (0-3). Ancora due dell’opposto serbo (2-6), poi muro vincente di Podrascanin (3-8). Ancora il Potke a muro (4-10). Gran pallone di Zaytsev da posto due, poi lo Zar stende Verhanneman dai nove metri (5-12). Primo tempo e poi ace per Podrascanin (6-15). Murone di Zaytsev sul neo entrato Konings (10-19). Il set è saldamente in mano ai Block Devils che chiudono con l’errore di Verhanneman (15-25).

Equilibrio nelle fasi inziali del quarto set (3-3). Break per i belgi con Kindt (6-4). Altri due break del Roeselare (9-5). Zaytsev e Russell dimezzano (9-7), ma l’errore proprio di Russell ristabilisce (11-7), poi l’ace di Coolman con l’aiuto del nastro fa scappare i padroni di casa (12-7). Perugia non trova la quadra in fase break ed il maniout di Tuerlinckx porta a 6 le lunghezze di vantaggio del Roeselare (16-10). L’ingresso di Shaw scuote i Block Devils che accorciano a -3 con il muro di Zaytsev ed il contrattacco di Atanasijevic (19-16). Perugia però non riesce a chiudere la rimonta (22-18). L’errore di Atanasijevic dà cinque set point al Roeselare (24-19). Verhanneman dice che è il tie break che deve decidere la sfida (25-21).

Vantaggio dei padroni di casa in avvio di quinti set (2-1). Il muro di De Cecco porta avanti i suoi (3-4). Break di tre punti del Knack (6-4). Super muro di Zaytsev su Tuerlinckx che poi sbaglia il pallone successivo (6-7). Muro di Podrascanin e si cambia campo con Perugia avanti di due (6-8). Altro break dei Block Devils con Atanasijevic (7-10). Anzani tiene le tre lunghezze di vantaggio (10-13). Atanasijevic gioca il maniout e porta Perugia al match point (11-14). L’errore al servizio di Verhanneman chiude la maratona belga (12-15).

 

IL TABELLINO

KNACK ROESELARE: Trinidad 2, Tuerlinckx 20, Coolman 14, Van de Velde 8, Verhanneman 16, Kindt 7, Dejonckheere (libero), Van Hirtum 1, Konings 1, Depovere, Fornes. N.e.: Robbe (libero), Orczyk. All. Rousseaux, vice all. Vanmedegael.

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 25, Podrascanin 18, Anzani 6, Zaytsev 16, Russell 14, Colaci (libero), Berger 1, Ricci, Shaw 1. N.e.: Della Lunga, Andric, Siirila, Cesarini (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Susana Rodriguez Jativa (SPA) – Aro Kenneth (FIN)

Video

Sede di gioco

Schiervelde ROESELARE
Diksmuidsesteenweg 374, 8800 Roeselare, Belgio