IL RITORNO DEL POTKE!

IL RITORNO DEL POTKE!
Da oggi pomeriggio Marko Podrascanin insieme a Luciano De Cecco si unisce al gruppo di Lorenzo Bernardi, domattina ci sarà anche Atanasijevic. Dice il centrale serbo: “Ho avuto una settimana per staccare la testa dalla pallavolo che mi è servita tanto. Mi sono ricaricato a dovere ed ora si riparte con grandi stimoli per portare i primi trofei a questa società ed a questa città”

Al via una nuova settimana per la Sir Safety Conad Perugia.

Settimana importante in casa bianconera con il gruppo di Lorenzo Bernardi che si arricchisce di tre importanti pedine al rientro dalle rispettive nazionali.

Oggi pomeriggio per l’allenamento tecnico saranno infatti a disposizione del tecnico bianconero il regista argentino Luciano De Cecco ed il centrale serbo Marko Podrascanin, mentre da domattina sarà al lavoro al PalaEvangelisti l’opposto serbo Aleksandar Atanasijevic.

Tre giocatori importanti della rosa perugina che porteranno a dieci il numero degli atleti a disposizione e consentiranno quindi a coach Bernardi di poter lavorare meglio sulle situazioni di gioco e di squadra.

“Con la nazionale della Serbia – dice Marko Podrascanin – è stata un’estate positiva. All’Europeo magari speravo in qualcosa in più, ma alla fine il bronzo è sempre un buon risultato e siamo contenti perché abbiamo portato in patria una medaglia proseguendo la tradizione del nostro paese”.

Una settimana di stop al termine della competizione continentale che ci voleva proprio per il Potke.

“Mi sento benissimo, ho avuto una settimana per staccare la testa dalla pallavolo che mi è servita tanto. Ho avuto modo di stare con la famiglia e con gli amici, cose che sinceramente ci voleva proprio con tutti gli impegni che abbiamo. Mi sono ricaricato a dovere ed ora si riparte!”.

Si riparte da Perugia, dalla Sir e dal PalaEvangelisti caro Marko!

“Sono molto felice di essere ritornato qua a Perugia! Siamo per buona parte la squadra dello scorso anno con l’innesto di qualche eccellente rinforzo. Ed abbiamo tutti grandissimi stimoli per portare i primi trofei a questa società ed a questa città”.

 

Attachment